Desideri avere maggiori informazioni ?

Inviaci una richiesta, ti risponderemo al più presto

Veicoli Storici

Il 19 marzo 2010 é stato pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 55 alla Gazzetta Ufficiale n. 65, ed é entrato in vigore il giorno successivo, l'apposito Decreto 17 dicembre 2009 ("Disciplina e procedure per l’iscrizione dei veicoli di interesse storico e collezionistico nei registri, nonché per la loro riammissione in circolazione e la revisione periodica") che ne disciplina i requisiti e, fra le altre cose, ne riporta la revisione a cadenza biennale; le disposizioni complementari al decreto sono fornite dalla Circolare prot. n. 19277/23.25 del 3 marzo 2010.

Immatricolati prima del 1° Gennaio 1960 - Non iscritti a Registro Storico

Per i veicoli storici non iscritti ad alcun registro storico l'effettuazione della revisione ministeriale, a scadenza biennale, può essere effettuata presso il nostro centro di Strada dell'Alpo, 20 a Verona.
Documenti Necessari: Carta di Circolazione

Immatricolati prima del 1° Gennaio 1960 - Iscritti a Registro Storico

Le revisioni dei veicoli di interesse storico e collezionistico costruiti prima del 1° gennaio 1960 sono effettuate esclusivamente dai competenti uffici motorizzazione civile. (vedi Allegato III al citato Decreto). EVIT S.r.l. può assistervi ed elaborare la pratica di Revisione presso gli uffici della Motorizzazione Civile per l'effettuazione della Revisione Ministeriale, grazie ai nostri tecnici non dovrete far altro che presentarvi all'appuntamento concordato con il veicolo.
Documenti Necessari: Carta di Circolazione

Immatricolati dopo il 1° Gennaio 1960 - Iscritti e Non Iscritti a Registro Storico

Per i veicoli storici e di interesse storico collezionistico immatricolati dopo il 1° Gennaio 1960, l'effettuazione della revisione ministeriale, a scadenza biennale, può essere effettuata presso il nostro centro di Strada dell'Alpo, 20 a Verona.
Documenti Necessari: 
Carta di Circolazione